Le certificazioni

La sicurezza dei prodotti biologici

Ottenere la certificazione è davvero un passo fondamentale per le aziende che vogliano fregiarsi di tale definizione. Grazie a tale ambita riconoscenza infatti, si certifica che l’intera filiera di produzione abbia seguito in maniera meticolosa tutti gli standard e le rigide regole necessarie per eleggere un prodotto a biologico.

La certificazione è difatti, ad oggi, la sola garanzia evidente, per i clienti che conformano la domanda di mercato di tal prodotti, poiché sottintende il lavoro di un organo di controllo sulla fase di produzione, sulla scelta delle materie prime e sulla sicurezza della formulazione del cosmetico.

Controlliamo quindi sempre l’etichetta e facciamo attenzione agli enti certificatori, poiché non tutti sono effettivamente autorevoli. Quelli di cui fidarsi, a nostro avviso, e circoscritto al momento in cui il presente editoriale è redatto, sono a mero titolo esemplificativo:

  • AIAB - Associazione Italiana Agricoltura Biologica AIAB - Associazione Italiana Agricoltura Biologica
  • CCPB - Consorzio del controllo dei prodotti biologici CCPB - Consorzio del controllo dei prodotti biologici
  • International natural and organic cosmetics association International natural and organic cosmetics association
  • Certificazione Biologica Francese Certificazione Biologica Francese
  • Istituto Italiano per la certificazione etica ed ambientale Istituto Italiano per la certificazione etica ed ambientale
  • Cosmetic Organic Standard Cosmetic Organic Standard
  • Lega antivivisezione e contro test sugli animali Lega antivivisezione e contro test sugli animali