Bio Blog

Cura del corpo | Gli esfolianti biologici | Biochic vi racconta Melvita

Biochic ti svela i passaggi ideali per ritrovare velocemente una pelle morbida e tonica e come riconoscere la tipologia di esfolianti più adatta alla tua pelle

Con l'avvicinarsi della bella stagione, nasce in moltissime di noi, il desiderio di rinnovarsi. Sarà per le splendide giornate di sole oppure la voglia di uscire dal periodo invernale, abbiamo voglia di migliorare la nostra immagine, iniziando dal taglio dei capelli, dal nostro outfit, per poi arrivare alla classica "Remise en forme", un insieme di azioni mirate soprattutto alla cura del corpo. Ebbene, eccoci pronte, puntuali per il consueto appuntamento settimanale con un articolo che, come sempre, accompagnerà il video della nostra Elisa, ideato per regalare un consiglio in più e per soddisfare la vostra curiosità.

Riteniamo che questo momento dell'anno sia il periodo ideale per coccolare la nostra pelle e per stimolarne l'elasticità, fattore indispensabile per avere sempre un aspetto tonico e ben curato. Quindi, pronte a procedere, vediamo insieme come iniziare questo percorso e come ritrovare velocemente una forma invidiabile.

Gli Esfolianti.

Il primo passo consigliato per risvegliare la pelle dalla secchezza e dalla perdita di tono, è l'utilizzo dello scrub, che come tutti sappiamo, è quel trattamento estetico finalizzato alla rimozione delle cellule morte pronte che si accumulano sulla superficie.

Eliminare le pellicine morte significa liberare la pelle da quello strato di cellule ormai cheratinizzate, che contribuiscono ad appesantire la struttura cutanea, lasciandola secca ed opaca. Con l'utilizzo degli esfolianti si favorisce, non solo l'ossigenazione dei tessuti ed il rinnovamento dello strato cutaneo, ma si predispone la pelle all'assorbimento dei trattamenti successivi, potenziandone gli effetti idratanti, elasticizzanti e tonificanti. Niente di più semplice.

Gli esfolianti possono essere di diverse tipologie, secondo la loro composizione:

lo Scrub, il Gommage ed il Peeling Enzimatico. Vediamoli insieme.

Lo Scrub classico che normalmente si utilizza, è una composizione di oli vegetali arricchita con sale marino o polveri di semi, che grazie alla calibratura dei granelli massaggiati sulla pelle, elimina le impurità e lo strato della pelle inspessito. Spesso li troviamo sotto forma di saponi o bagno schiuma, comodissimi da utilizzare sotto la doccia.

Il Gommage è un prodotto più delicato, la cui consistenza cremosa viene arricchita con polveri fini, come ad esempio la polvere di Avena o di Riso. Anche questo prodotto agisce meccanicamente, perchè durante il massaggio riesce a rimuovere le cellule pronte al distacco lasciando la pelle tonica ed elastica.

Il Peeling Enzimatico, infine, è un esfoliante morbido e corposo ed agisce grazie agli acidi estratti da alcuni tipi di frutta, che favoriscono il distacco delle cellule cheratinizzate, eliminando il grigiore e la sensazione di secchezza. Questo tipo di esfoliante viene arricchito da nutrienti e sostanze lenitive per soddisfare le pelli più sensibili.

Dopo aver esfoliato la pelle, noteremo subito che la sua superficie cambierà aspetto, sorprendemente morbida e levigata e questo sarà il momento giusto per procedere alla fase successiva: nutrire e stimolare l'elasticità.

Nel video che stiamo per presentare, la nostra Elisa ci parlerà di un prodotto che le è piaciuto particolarmente, per la sua delicata azione e per la sua praticità: curiose vero?

Per scoprirlo, non resta che seguire il nostro tutorial e come sempre, Biochic augura buona visione a tutti.

                                                                                                                                                      Saluti Biochic

 

 

 

 

 

 

 

Cura del corpo | Gli esfolianti biologici | Biochic vi racconta Melvita

Altri Articoli